top of page
Logo Ancillotti® Motor Cycles
Screenshot 2024-06-07 145707.png

La top 10 delle scrambler firmate Oberdan Bezzi. Rifatevi gli occhi!

Abbiamo redatto una singolare classifica, pescando tra le variegate proposte del designer romagnolo, tra modelli "reali" e impeccabili esercizi di stile. Questa è la nostra personale Top 10 firmata Obiboi.

Nei giorni scorsi vi abbiamo proposto la selezione delle più belle special su base Moto Guzzi, uscite dalla “matita” preziosa di Oberdan Bezzi. Che dire dunque, se non che ci abbiamo preso gusto e per questo ci siamo sbizzarriti nuovamente stilando un’altra particolare classifica. Questa volta ci siamo però concentrati sullo stile, anziché sul singolo marchio… ed è stato impossibile non focalizzarsi sulle “scrambler”. Ecco allora quali sono, a nostro personale avviso, le dieci creazioni più efficaci del designer italiano...

1° ANCILLOTTI SCARAB SCR 525

Perché limitarsi a fantasticare? Il nome evocativo, il giallo che impatta, i dettagli retrò. Sono solo alcuni dei fattori che faranno accelerare il battito a chiunque abbia vissuto a cavallo tra il 1968 e il 1982, nei 14 anni in cui Scarab fu sinonimo stretto di “fuoristrada”. Bezzi riprende il nome delle “piccole” Ancillotti 2T da 50 e 125 cc, con il quale il patron Gualtiero compì il “salto” definitivo da preparatore a costruttore. Lo fa reinterpretando il passato per rispondere alle più moderne esigenze, d’altra parte i giovani di allora non sono più imberbi: motore bicilindrico da 525 centimetri cubi, forcella a steli rovesciati, binomio ruote 19’’/21’’. Lo scarico? Montato alto ovviamente, per fare sul serio

oberdan-bezzi-ancillotti-scarab-scr-525.webp
bottom of page